www.ittiofauna.org contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org
Le Faune Sauropsida Reptilia Testudines Cryptodira

I Testudinidi, Testudinidae

La famiglia dei Testudinidi comprende tartarughe caratterizzate da carapace molto convesso, il più sovente bombato: Gli arti sono colonnari, ricoperti di dure squame. Il capo e gli arti possono essere ritratti entro la corazza. Le forme sono nel coplesso molto massicce. Questo gruppo comprende quasi tutti i rettili erbivori muniti di corazza che si sono adattati alla vita in ambienti asciutti o particolarmente aridi. Le testuggini giovani hanno aspetto simile agli adulti ma il loro carapace è più arrotondato e le ornamentazioni più definite. Ci sono circa 40 specie distribuite nella maggior parte delle aree calde del mondo eccettuata la regione australiana. Solo tre specie si trovano in Europa, esclusivamente nella parte meridionale.

Le testuggini europee vivono in una grande varietà di ambienti, dalle zone a prato ai pendii quasi spogli. La loro presenza può essere avvertita dal fruscio che provocano camminando sul terreno). Tendono a essere attive la mattina e la sera trascorrendo il resto della giornata in riposo. Il cibo consiste principalmente di sostanze vegetali, erbaggi, germogli e frutta che recidono con i margini affilati delle mascelle. Le testuggini si nutrono di una buona percentuale di carogne, escrementi e animali invertebrati. La coda dei maschi adulti delle testuggini europee è distintamente più lunga di quella delle femmine e il piastrone è spesso più concavo. Il corteggiamento consiste nell'inseguimento della femmina da parte del maschio; quest'ultimo poi la colpisce ripetutamente guscio contro guscio e ne morde le zampe posteriori. I maschi lottano accanitamente ed a lungo per il possesso delle femmine, durante il periodo di estro, si accompagnano alla femmina prescelta. L'accoppiamento è piuttosto precario, il maschio spesso scivola dalla corazza della compagna. Il maschio in copula emette una serie regolare di gridi sonori, talvolta simili al vagito di un bimbo o al miagolio di un gatto. La femmina depone uova tondeggianti, bianche, a guscio duro. Il numero di uova deposte varia con la grandezza dell'animale e possono esserne deposte fino a 12 in nidi scavati nel terreno soffice. Il periodo necessario alla schiusa dipende dalle condizioni climatiche locali ma generalmente è di tre mesi.

  Famiglia Genere Specie  
Testudinidae Testudo

Testudo hermanni,

Testudo grecae, Testudo marginata.


 

Il principale mezzo per distinguere con certezza Testudo hermanni da Testudo graeca è dato dalla lamina sopracaudale. La prima ha spesso due sopracaudali ed un grande astuccio corneo sulla punta della coda, la seconda presenta una sopracaudale e speroni sulle cosce.

 

Testuggini, vista posteriore
Testudo hermanni Testudo graeca

 


Le Faune Webmuseum Reptilia Testudines Cryptodira    
www.ittiofauna.org
Google
 
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org