www.ittiofauna.org
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org
Le Faune Webmuseum Osteichthyes Salmoniformes Salmonidae Salmoninae

Il genere Salvelinus Richardson, 1836

 

Salvelinus (sottogenere di Salmo) Richardson 1836. Ex Nilsson. The Fish. In: Fauna Boreali-Americana; or the zoology of the northern parts of British America: containing descriptions of the objects of natural history collected on the late northern land expeditions, under the command of Sir John Franklin, R. N. Fauna Boreali-Americana; or the zoology of the northern parts of British America: ... Part 3: i-xv + 1-327, Pls. 74-97. Genere maschile. Specie tipo - Salmo salvelinus Linnaeus, 1758. Tipo per tautonomia assoluta. Menzionato in Salmo alipes Richardson, come sottogenere Salvelinus Nilsson, e nel testo a pagina 169 come sottogruppo Salvelini. Le specie incluse al gruppo sono quelle di Richardson illustrate a pag. 139 come Salvelini. Opinioni - Nomenclatura generica valida come Salvelinus Richardson 1836, vedere Stearley & Svetovidov 1973:147, Araga in Masuda et al. 1984:36, Kendall & Behnke 1984:144, Paxton et al. 1989:165, Stearley & Smith 1993:20, Jenkins & Burkhead 1994:574, Dorofeeva & Savvaitova 1998:37, Dyer 2000:89, Mecklenburg et al. 2002:194, Savvaitova et al. 2004:89, Bogutskaya & Naseka 2004:158, Paxton et al. 2006:415, Scharpf 2006:33.

 

 

Etimologia - Vecchio nome del salmerino; ha la stesso radice del tedesco "saibling" = piccolo salmone.

 

 

Sinonimi - Baione DeKay 1842:244. Zoology of New-York, or the New-York fauna; comprising detailed descriptions of all the animals hitherto observed within the state of New-York, with brief notices of those occasionally found near its borders, and accompanied by appropriate illustrations. Part IV. Fishes. W. & A. White & J. Visscher, Albany. (part of: Natural History of New York). Zoology of New-York, or the New-York fauna; ...: i-xv + 1-415, Tav. 1-79. Genere femminile. Specie tipo - Baione fontinalis DeKay 1842. Tipo per monotipia. Opinioni - Sinonimo di Salvelinus Richardson 1836, ma valido sottogenere, vedere Kendall & Behnke 1984:144.

Cristivomer Gill & Jordan 1878. In Jordan. Manual of the vertebrates of the northern United States, including the district east of the Mississippi River and north of North Carolina and Tennessee, exclusive of marine species. Chicago. 2nd. edition, revised and enlarged. Manual of the vertebrates of the northern United States, ... 2nd edition.: 1-407. Genere maschile. Specie tipo - Salmo namaycush Walbaum 1792. Tipo per designazione successiva. Tipo designato da Jordan & Gilbert 1883:317. Opinioni - Sinonimo di Salvelinus Richardson 1836, ma valido sottogenere, vedere Kendall & Behnke 1984:144.

Umbla Rapp 1854. Die Fische des Bodensees. Jahreshefte des Vereins für Vaterländische Naturkunde in Württemberg v. 10 (n° 2): 137-175, Pls. 5-10. Genere femminile. Specie tipo - Salmo umbla Linnaeus 1758. Tipo per tautonomia assoluta. Nome apparentemente disponibile; non già occupato da Umbla Catesby 1771 nei Pesci (lavoro respinto). Opinioni - Sinonimo di Salvelinus Richardson 1836, vedere Svetovidov 1973:147.

 

Genere Specie

Salvelinus

Salmerino artico

Salvelinus alpinus

Salmerino di Cole

Salvelinus colii

Salmerino del lago Ammersee

Salvelinus evasus

Salmerino delle isole Faroe

Salvelinus faroensis

Salmerino di Lough Coomasaharn

Salvelinus fimbriatus

salvelinus_fontinalis04.jpg (52802 byte)

Salmerino di torrente

Salvelinus fontinalis

Salmerino nano delle isole Shetland

Salvelinus gracillimus

Salmerino di Lough Melvin

Salvelinus grayi

Salmerino delle isole Orkney

Salvelinus inframundus

Salmerino haddy

Salvelinus killinensis

Salmerino palia

Salvelinus lepechini

Salmerino di Haweswater

Salvelinus lonsdalii

Salmerino di Malloch

Salvelinus mallochi

Salmerino a bocca grande

Salvelinus maxillaris

Salmerino murta

Salvelinus murta

salvelinus_namaychus.jpg (43682 byte)

Salmerino di lago

Salvelinus namaycush

Salmerino jaunet

Salvelinus neocomensis

Salmerino a muso ottuso

Salvelinus obtusus

Salmerino Torgoch

Salvelinus perisii

Salmerino nano del lago di Costanza

Salvelinus profundus

Salmerino nano dell'Isola degli Orsi

Salvelinus salvelinoinsularis

Salmerino planctofago di Loch Rannoch

Salvelinus struanensis

Salmerino gjàmurta

Salvelinus thingvallensis

Grande salmerino bentofago di Thingvalla

Salvelinus sp. Thingvalla

Salmerino alpino

Salvelinus umbla

Salmerino del lago Windermere

Salvelinus willoughbii

Salmerino dorato

Salvelinus youngeri

Salmerino di Batsvatn

Salvelinus sp. Batsvatn

Salmerino nano di Fjellfrøsvatn

Salvelinus sp. Fjellfrøsvatn

Salmerino a frega primaverile di Loch Awe

Salvelinus sp. Loch Awe

Salmerino macroftalmo di Loch Maree

Salvelinus sp. Loch Maree (grandi occhi)

Salmerino nano di Loch Maree

Salvelinus sp. Loch Maree (forma snella)

 

Il genere Salvelinus comprende Salmonidi di taglia media e grande, caratterizzati da bocca ampia, denti robusti e acuti, presenti sulle mascelle, sul vomere, sui palatini e sulla lingua. Vomere relativamente piccolo. Corpo rivestito da scaglie molto piccole, almeno 195 lungo la linea laterale, più di 35 file sopra la linea laterale. Differisce dal genere Salmo per le squame più piccole e per lo stelo del vomere privo di denti. I giovani presentano caratteristiche macchie parr. Il gruppo comprende circa 50 specie, diffuse nelle regioni boreali e artiche euroasiatiche ed americane. In Europa alcune popolazioni sono confinate in bacini di alta quota dei rilievi montuosi meridionali.

 

 

La primitiva classificazione del Siebold (1863) ritiene che in Europa sia presente una sola specie di Salmerino: S. alpinus. Studi genetici, molecolari, e più approfondite analisi morfologiche, hanno dimostrato la presenza nei fiumi e nei laghi del nostro continente di almeno 25 (alcune recentemente estinte) buone specie. La questione è controversa, esistono due scuole di pensiero distinte. Una riconosce una sola specie di salmerino in Europa, corrispondente al raggruppamento a distribuzione circumpolare "Salvelinus alpinus". Un'altra, più attuale, ammette l'esistenza di molte popolazioni, geneticamente distinte e riproduttivamente isolate, valide come buone specie.

Le specie del genere Salvelinus, sono generalmente composte da popolazioni caratterizzate da ampia variabilità genetica e morfologica, spesso di difficile classificazione. Molte presentano popolazioni stanziali in acqua dolce e migratrici anadrome. In molti bacini sono presenti due o più popolazioni morfologicamente simili e geneticamente isolate, generalmente attribuite con superficialità ad una sola specie. Molte specie del genere Salvelinus possono ibridarsi tra loro e con specie di altri generi (Salmo, Oncorhynchus), ma ciò avviene molto raramente in natura. Le ibridazioni sono prodotte frequentemente in allevamento; ibridi fra S. fontinalis e S. namaycush risultano essere stati immessi in passato in acque libere dell'arco alpino.

 

 

Specie presenti in Italia - In Italia è naturalmente presente la specie S. umbla, indigena nella regione alpina del Trentino-Alto Adige, da dove è stata introdotta in altre località delle Alpi. Le popolazioni italiane vivono in ambienti lacustri profondi senza entrare negli immissari. S. fontinalis, l'altra specie presente nel nostro paese, è originaria del versante atlantico dell'America settentrionale. Introdotta in Italia alla fine dell'800 per fini alieutici ed alimentari. Attualmente è presente con alcune popolazioni acclimatate nell'arco alpino e nell'Appennino settentrionale; sembra costituire popolazioni di una certa consistenza solo in acque lacustri e risulta svantaggiata dalla presenza di altri Salmonidi.

 


Le Faune

Webmuseum Osteichthyes Salmoniformes Salmonidae Salmoninae
www.ittiofauna.org Webmuseum
Google
 
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org