www.ittiofauna.org
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org
Le Faune Webmuseum Osteichthyes Salmoniformes

I Salmonidi (Salmonidae)

 

Etimologia - Latino, salmo, -onis = pesci simili alla trota.

 

 

La famiglia dei Salmonidi è l'unica dell'ordine dei Salmoniformi, le sue caratteristiche coincidono pertanto con quelle già illustrate. Si tratta di pesci anadromi e stanziali, tipici di acque fredde e ben ossigenate e diffusi originariamente nel solo emisfero settentrionale. Attualmente la loro distribuzione è il risultato di circa due secoli di introduzioni, di specie e di popolazioni non indigene, nella gran parte dei bacini idrogeografici del mondo da parte dell'uomo. L'areale delle varie specie risulta perciò largamente modificato. L'introduzione dei salmonidi ha spesso causato notevoli alle comunità ittiche autoctone, spesso causando l'estinzione di intere popolazioni.

 

Famiglia Sottofamiglia
Salmonidae
Coregoninae
Salmoninae
Thymallinae

 

Il gruppo comprendeva originariamente soltanto salmoni, salmerini e trote propriamente dette. In base ad una più attenta analisi delle caratteristiche genetiche, molecolari e morfologiche, la famiglia è stata recentemente ampliata con l'inserimento delle specie appartenenti alle famiglie dei Coregonidi e dei Timallidi, riconsiderate come sottofamiglie. I Salmonidi risultano pertanto formati da tre sottofamiglie: i Salmonini, i Coregonini ed i Timallini. Al gruppo appartengono 11 generi con circa 66 specie, molte delle quali originarie delle acque europee od introdotte dall'uomo per scopi alieutici o commerciali.

 


Le Faune

Webmuseum Osteichthyes Salmoniformes
www.ittiofauna.org Webmuseum
Google
 
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org