www.ittiofauna.org contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org
Le Faune Webmuseum Amphibia Anura

Gli Ilidi o raganelle, Hylidae Rafinesque, 1815

Hylarinia Rafinesque, 1815, Analyse Nat.: 78. Genere tipo: Hylaria Rafinesque, 1814 (emendamento ingiustificato per Hyla Laurenti, 1768).

Hylina Gray, 1825, Ann. Philos., Ser. 2, 10: 213. Genere tipo: Hyla Laurenti, 1768. Suggerita come sottofamiglia.
Hyladae Boie, 1828, Isis von Oken, 21: 363.
Hylenae Gray, 1829, Isis von Oken, 22: 203.
Hyladina Bonaparte, 1838, Iconograph. Fauna Ital., 2(Fasc. 22): 117. Bonaparte, 1838, Nuovi Ann. Sci. Nat., Bologna, 1: 393; Bonaparte, 1840, Nuovi Ann. Sci. Nat., Bologna, 4: 100 (p. 11 in offprint); Bonaparte, 1840, Mem. Accad. Sci. Torino, Ser. 2, 2: 394.
Hylae Tschudi, 1838, Classif. Batr.: 25.
Hylaeformes Duméril & Bibron, 1841, Erp. Gen., 8: 491. Famiglia esplicita.
Dryophytae Fitzinger, 1843, Syst. Rept.: 31. Genere tipo: Dryophytes Fitzinger, 1843. Sinonimia per implicazione della sinonimia di Dryophytes con Hyla di Boulenger, 1882, Cat. Batr. Sal. Coll. Brit. Mus., Ed. 2: 373.
Dendropsophi Fitzinger, 1843, Syst. Rept.: 31. Genere tipo: Dendropsophus Fitzinger, 1843. Sinonimia per implicazione di Kellogg, 1932, Bull. U.S. Natl. Mus., 160: 148.
Pelobii Fitzinger, 1843, Syst. Rept.: 31. Genere tipo: Pelobius Fitzinger, 1843.
Pseudae Fitzinger, 1843, Syst. Rept.: 33. Genere tipo: Pseudis Wagler, 1830. Sinonimia di Darst & Cannatella, 2004, Mol. Phylogenet. Evol., 31: 470.
Calamitae Leunis, 1844, Synops. Drei Naturr., Zool., Ed. 1: 145. Gravenhorst, 1845, Das Thierreich: 43.
Pseudes Leunis, 1844, Synops. Drei Naturr., Zool., Ed. 1: 146. Cope, 1866, J. Acad. Nat. Sci. Philadelphia, Ser. 2, 6: 89.
Hylaina Bonaparte, 1845, Specchio Gen. Sist. Erpetol. Anfibiol. Ittiolog.: 6.
Hylidae Bonaparte, 1850, Conspect. Syst. Herpetol. Amph.: 1 p. .
Hyloidea Stannius, 1856, Handbuch Zootomie Wiebelthiere, 2: 5. Wied-Neuwied, 1865, Nova Acta Phys. Med. Acad. Caesar Leopold Carol., Halle, 32: 116.
Phyllomedusidae Günther, 1858, Proc. Zool. Soc. London, 1858: 346. Genere tipo: Phyllomedusa Wagler, 1830.
Pelodryadidae Günther, 1858, Proc. Zool. Soc. London, 1858: 346. Genere tipo: Pelodryas Günther, 1858.
Hyloides Bruch, 1862, Würzb. Naturwiss. Z., 3: 221.
Acridina Mivart, 1869, Proc. Zool. Soc. London, 1869: 292. Genere tipo: Acris Duméril & Bibron, 1841. Sinonimia per implicazione di Duellman, 1970, Monogr. Mus. Nat. Hist. Univ. Kansas: 18.
Chiroleptina Mivart, 1869, Proc. Zool. Soc. London, 1869: 294. Genere tipo: Chiroleptes Günther, 1858. Sinonimia di XXX.
Cophomantina Hoffmann, 1878, in Bronn (ed.), Die Klassen und Ordnungen des Thier-Reichs, 6(2): 614. Genere tipo: Cophomantis Peters, 1870. Sinonimia per implicazione della sinonimia di Cophomantis con Hyla di Peters, 1873 "1872", Monatsber. Preuss. Akad. Wiss. Berlin, 1872: 772; Boulenger, 1882, Cat. Batr. Sal. Coll. Brit. Mus., Ed. 2: 337.
Hylida Bayer, 1885 "1884", Abh. K. Böhm. Ges. Wiss., Prague, 12: 18.
Hylidi Acloque, 1900, Fauna de France, 1: 489.
Hylinae Gadow, 1901, Amphibia & Reptiles: 139.
Lophiohylinae Miranda-Ribeiro, 1926, Arq. Mus. Nac., Rio de Janeiro, 27: 64. Genere tipo: Lophyohyla Miranda-Ribeiro, 1926. Sinonimia per implicazione della generica sinonimia di Bokermann, 1966, An. Acad. Brasil. Cienc., 38: 355-344; & Goin, 1961, Ann. Carnegie Mus., 36: 7.
Triprioninae Miranda-Ribeiro, 1926, Arq. Mus. Nac., Rio de Janeiro, 27: 64. Genere tipo: Triprion Cope, 1866. Sinonimia per implicazione di Duellman, 1970, Monogr. Mus. Nat. Hist. Univ. Kansas: 18.
Phyllomedusinae Miranda-Ribeiro, 1926, Arq. Mus. Nac., Rio de Janeiro, 27: 64.
Pseudinae Noble, 1931, Biol. Amph.: 496. Duellman, 2001, Hylid Frogs Middle Am., Ed. 2: 770.
Cycloraninae Parker, 1940, Novit. Zool., 42: 12. Genere tipo: Cyclorana Steindachner, 1867; Reig, 1972, in Blair (ed.), Evol. Genus Bufo: 34; Laurent, 1980 "1979", Bull. Soc. Zool. France, 104: 417.
Pseudidae Savage & Carvalho, 1953, Zoologica, New York, 38: 198.
Acridinae Kuhn, 1965, Die Amphib.: 96.
Trachycephalinae Lutz, 1969, Acta Zool. Lilloana, 24: 275. Genere tipo: Trachycephalus Tschudi, 1838. Sinonimia per implicazione di Duellman, 1970, Monogr. Mus. Nat. Hist. Univ. Kansas: 18.
Pithecopinae Lutz, 1969, Acta Zool. Lilloana, 24: 274. Genere tipo: Pithecopus Cope, 1866. Sinonimia per implicazione di Bokermann, 1966, Lista Anot. Local. Tipo Anf. Brasil.: 83, e Duellman, 1968, Univ. Kansas Publ. Mus. Nat. Hist., 18: 6, tratta Pithecopus come sinonimo di Phyllomedusa.
Cycloranini Lynch, 1969, Final PhD Exam, Program: 3. Lynch, 1971, Misc. Publ. Mus. Nat. Hist. Univ. Kansas, 53: 76.
Pelodryadidae Savage, 1973, in Vial (ed.), Evol. Biol. Anurans: 351-445. Laurent, 1986, in Grassé & Delsol (eds.), Traite de Zool., 14: 734.
Nyctimystinae Laurent, 1975, Mem. Mus. Natl. Hist. Nat. Paris, A--Zool., 88: 183. Genere tipo: Nyctimystes Stejneger, 1916.
Pelodryadinae Dowling & Duellman, 1978, Syst. Herpetol.: 1. 1.
Cophomantini Faivovich, Haddad, Garcia, Frost, Campbell, & Wheeler, 2005, Bull. Am. Mus. Nat. Hist., 294: 75.
Dendropsophini Faivovich, Haddad, Garcia, Frost, Campbell, & Wheeler, 2005, Bull. Am. Mus. Nat. Hist., 294: 90.
Hylini Faivovich, Haddad, Garcia, Frost, Campbell, & Wheeler, 2005, Bull. Am. Mus. Nat. Hist., 294: 98.
Lophiohylini Faivovich, Haddad, Garcia, Frost, Campbell, & Wheeler, 2005, Bull. Am. Mus. Nat. Hist., 294: 107.

  Famiglia Genere Specie
Hylidae Hyla

Hyla arborea, Hyla intermedia, Hyla meridionalis, Hyla sarda.


Le specie di questo gruppo presentano una notevole variabilità di forme e di costumi. di foggia slanciata oppure tozza, hanno dimensioni da molto piccole a grandi. Gli Hylidae sono usualmente dotati falangi terminanti a forma di clava e di dischi adesivi sulla punta delle dita, capaci di consentire agli esemplari di questa famiglia una agevole presa anche su superfici quasi totalmente lisce. Questa caratteristica determina una tendenza diffusa alla vita arboricola, ma esistono anche specie terricole, specializzate nello scavo. Nelle specie di questa famiglia sono state osservate varie strategie riproduttive, che comprendono dallo sviluppo embrionale in nidi di schiuma sospesi sopra le fonti d'acqua, fino all'utilizzo dell'acqua contenuta in bromeliacee o cavità degli alberi.

Anuri largamente diffusi nel nuovo mondo, e presente in Europa, Asia orientale, regione austro malese ed Australia. Risultano assenti da quasi tutta l'Africa, con l'eccezione del estremo nord, e da gran parte del continente asiatico. La famiglia è tra le più numerose degli Anuri, annovera 49 generi con più di 800 specie, con due generi Lysapsus e Pseudis, situati da alcuni autori in una famiglia separata. Recentemente gli Hylidae sono stati suddivisi in 4 sottofamiglie, ma ulteriori indagini condotte da Faivovich, Haddad, Garcia, Frost, Campbell and Wheeler (2005) (Bull. Amer. Mus. Nat. Hist.), hanno definitivamente rimosso tutte le specie della sottofamiglia Hemiphractinae (Cryptobatrachus, Flectonotus, Gastrotheca, Hemiphractus e Stefania) dagli Hylidae collocandole provvisoriamente nella famiglia Leptodactylidae. Le correnti sottofamigli pertanto sono:

1. Pelodryadinae, raganelle di Australia e Papua Nuova Guinea. Rappresentata da più di 160 suddivise in tre generi (Cyclorana, Litoria e Nyctimystes).

2. Phyllomedusinae, raganelle altamente specializzate per la vita arborea. Composta da sette generi (Agalychnis, Cruziohyla, Hylomantis, Pachymedusa, Phasmahyla, Phrynomedusa e Phyllomedusa) distribuiti dal Messico al sud America.

3. Hylinae. La sottofamiglia più largamente diffusa (nord, centro e sud America, Eurasia e nord Africa). La più recente revisione di questa sottofamiglia effettuata da Faivovich et al. (2005) riconosce 4 tribù e 45 generi, molti dei quali con nuova nomenclatura e circa 844 specie. Soltanto il genere Hyla è diffuso fuori dal nuovo mondo.


Le Faune Webmuseum Amphibia Anura    
www.ittiofauna.org
Google
 
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org