www.ittiofauna.org   contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org
Le Faune Webmuseum Amphibia Anura Alytidae

Il genere Alytes Wagler, 1830

Alytes Wagler, 1830, Nat. Syst. Amph.: 206. and Wagler, 1830, Descript. Icon. Amph., Livr. 2: 11. Specie tipo - Bufo obstetricans Laurenti, 1768, per monotipia.

Sinonimi - Obstreticans Dugès, 1834, Rech. Osteol. Myol. Batr.: 7. Specie tipo: Bufo obstetricans Laurenti, 1768, per tautonomia. Sinonimo da Boulenger, 1882, Cat. Batr. Sal. Coll. Brit. Mus., Ed. 2: 448.

Ammoryctis Lataste, 1879, C. R. Seances Soc. Biol., Paris, 88: 983. Specie tipo: Alytes cisternasii Boscá, 1879, per monotipia. Sinonimo da Boulenger, 1882, Cat. Batr. Sal. Coll. Brit. Mus., Ed. 2: 448. Considerato sottogenere di Alytes da Dubois, 1987 "1986", Alytes, 5: 12.

Baleaphryne Sanchíz & Adrover, 1979 "1977", Doñana, Acta Vert., 4: 6. Specie tipo: Baleaphryne muletensis Sanchíz and Adrover, 1977, per originale designazione. Sinonimo da Clarke, 1984, in Alcover (ed.), Hist. Bioògica Ferreret: 45 - 59, e da Maxson & Szymura, 1984, Amphibia-Reptilia, 5: 248. Considerato sottogenere di Alytes da Dubois, 1987 "1986", Alytes, 5: 12.

  Genere Specie  
Alytes

Alytes cisternasii

Alytes dickhilleni

Alytes muletensis

Alytes obstetricans

L'analisi dei dati morfologici del DNA mitocondriale suggerisce che la radiazione del genere Alytes iniziò tra la formazione dei grandi laghi salini nell'interno dell'Iberia circa 16 Ma (milioni di anni fa) e l'abbassamento di temperatura verificatosi circa 14 - 13,5 Ma, con la differenziazione di Alytes cisternasii. La formazione dei Neo-Pirenei e la riapertura dello stretto Betico avvenute 10 - 8 Ma, promosse la divergenza di Alytes obstetricans almogavarii, rispetto all'antenato dell'attuale Alytes obstetricans, e del sottogenere Baleaphryne. L'apertura dello Stetto di Gibilterra avvenuta 5,3 Ma, provocò l'isolamento dell'antenato di Alytes maurus nel Rif, e dell'antenato comune a Alytes dickhilleni e Alytes muletensis. Circa 3 Ma, l'antenato di Alytes muletensis si stabilì nelle isole Baleari. Infine, Alytes obstetricans almogavarii entrò in contatto con le popolazioni di Alytes obstetricans, delle quali era rimasto isolato per circa 5 Ma, subendo in seguito fenomeni di ibridazione ed introgressione (Martínez-Solano et al., 2004).

Il genere comprende Alitidi di piccole dimensioni diffusi in Germania centro occidentale, Svizzera occidentale, Belgio meridionale, Francia, Penisola Iberica, isole Baleari ed estremo nord ovest dell'Africa. Il gruppo è caratterizzato dalla abitudine del maschio di prendersi cura delle uova, da qui il nome volgare di rospi ostetrici. Le specie del genere sono meno legate all'acqua di Discoglossus. La riproduzione si svolge in acqua, ed è di tipo inguinale. Le larve e gli immaturi hanno sviluppo relativamente lento. Il genere conta cinque specie, una diffusa in Marocco (Alytes maurus Pasteur & Bons, 1962), mentre le altre quattro appartengono alla fauna europea.


Le Faune Webmuseum Amphibia Anura Alytidae  
www.ittiofauna.org
Google
 
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org